Uccide la moglie a coltellate e si toglie la vita lanciandosi del vuoto: un nuovo terribile femminicidio

Omicidio Suicidio in Toscana

E’ una vicenda tremenda, quella che giunge dalla Toscana.

Intorno alle 12.30 di ieri il cadavere di un uomo di 50 anni è stato trovato ai piedi del ponte sospeso di Mammiano, località vicina a San Marcello Pistoiese.

L’uomo si era tolto la vita, lanciandosi da oltre 30 metri.

I carabinieri sono quindi risaliti all’identità dell’uomo, Leonardo Santini, ed indagando ulteriormente è emersa la terribile verità:

l’uomo aveva in precedenza ucciso con una serie di colpi inferti con un’arma da taglio (si parla di un coltello) la moglie – Claudia Corrieri, 38 anni – nella loro casa di Vaiano (in provincia Prato), a oltre 60 chilometri dal luogo del suicidio.

Il movente di questo deprecabile caso di femminicidio sarebbe riconducibile a dissidi di natura sentimentale, secondo quanto riportato dai carabinieri, che non escludono pure che la condizione di disoccupazione dell’uomo possa aver aggravato la situazione di tensione nella coppia.

Una vicenda di per sé tremenda, ancor più drammatica se si pensa che la coppia aveva una figlia molto piccola (che si trovava dai nonni al momento dell’omicidio – suicidio).