Esce dal carcere dopo 4 anni e stupra un’80enne, “mi ricordi mia nonna”: nuova dura condanna

violenza sessuale dopo la prigioneDodici giorni dopo la scarcerazione, un 32enne è tornato in prigione con l’accusa di stupro ai danni di un’anziana. Il violentatore le ha chiesto da bere dopo il rapporto

Era appena uscito dal carcere ma è tornato in galera con l’accusa di stupro di una pensionata di 80 anni. L’autore dell’assurdo e terribile gesto è un uomo di 32 anni che aveva finito di scontare una condanna a quattro anni per rapina e per tale motivo era stato rimesso in libertà; ma trascorsi appena 12 giorni John Laming, questo il suo nome, ha violentato un’anziana 80enne dicendole frasi raccapriccianti quali, “Sei forte, mi ricordi mia nonna”. Peraltro lo stupro è stato consumato la sera della vigilia di Natale, anche se solo in questi giorni la vicenda è divenuta di dominio pubblico, riportata dalla stampa britannica. La vittima ha raccontato quanto le è accaduto: la donna, rimasta anonima, ha spiegato che essere stata svegliata da un rumore di vetri infranti intorno alla mezzanotte del 24 dicembre. Si è alzata dal letto trovandosi davanti ad un estraneo: ha allora afferrato un bastone di acciaio per provare a difendersi cercando intanto di chiedere aiuto ma purtroppo nessuno l’avrebbe sentita o è intervenuto. “Bei vicini che hai” avrebbe allora detto il 32enne che l’ha in seguito immobilizzata e stuprata e, a rapporto finito, le avrebbe chiesto anche se avesse qualcosa da bere in casa prima di darsi alla fuga.

La sentenza: 8 anni di carcere e iscritto nella lista dei crimini sessuali

È stata l’anziana stessa a chiamare la figlia che ha a sua volta allertato la polizia. È stata trasportata in ospedale con diverse ferite non gravi mentre le forze dell’ordine hanno avviato le ricerche di Laming, individuato poco dopo nel giardino accanto all’abitazione che condivide con la madre a Rutherglen; si è in seguito scoperto che era uscito di prigione da pochi giorni ed è stato avviato un nuovo processo, il cui epilogo è arrivato in questi giorni con una nuova condanna ad otto anni di carcere, dopo aver confessato lo stupro. Ma non solo perchè Laming è stato inserito nella lista degli autori di crimini sessuali: questo significa che, anche dopo aver scontato la pena, verrà tenuto sotto monitoraggio.