Colpito da un malore mentre entra in campo: calciatore 22enne morto davanti ai compagni di squadra

morto giovane calciatoreUn intero paese è in lutto per l’improvvisa morte di Christian, calciatore 22enne deceduto improvvisamente poco prima di una partita di allenamento. Si teme un infarto fulminante

Si stava accingendo ad entrare in campo per prendere parte ad una partita di allenamento ma improvvisamente si è accasciato a terra e nel giro di pochi minuti è morto. I compagni di squadra sono ancora sconvolti ed increduli per la morte di Christian Dell’Aversano, deceduto in seguito ad un malore a soli 22 anni. Il dramma è avvenuto nel comune di Melito di Napoli, nell’hinterland, sul campo della Giuglianese, la squadra di Giugliano. Il 22enne militava nella Boys Melito e si trovava nel vicino paese per disputare un match di allenamento, pronto per iniziare a giocare quando è stato colpito dal malore fatale. I compagni e l’allenatore hanno allertato i soccorsi, giunti sul posto in tempi rapidi ma purtroppo per Christian non c’è stato nulla da fare; si pensa che possa essere stato colpito da un infarto ma solo un esame autoptico approfondito potrà confermarlo.

Il ricordo e la commozione della Lega Nazionale Dilettanti

Il giovane era molto conosciuto in paese e anche la Lega Nazionale Dilettanti ha voluto ricordarlo in una nota ufficiale diffusa nelle scorse ore. “Non ci sono parole, solo tanto dolore, per l’improvvisa scomparsa del calciatore 22enne Christian Dell’Aversano. Un abbraccio forte alla famiglia del giovane atleta e alla società Polisportiva Dilettantistica Boys Melito. Ciao Campione”. Sui social sono decine i messaggi postati dagli amici e dai parenti del ragazzo, attoniti e sconvolti per un lutto che nessuno certamente si aspettava. Ancora sotto shock sono i suoi compagni di squadra che hanno purtroppo assistito alla sua morte. L’allenamento è chiaramente stato sospeso e, in segno di lutto, sono state annullate anche le altre attività previste per i prossimi giorni.