Fidanzati omosessuali si danno un bacio per strada: insultati e picchiati dal branco, ferito l’amico

la denuncia su facebookInsultati pesantemente a suon di “fr***i di m***a” e picchiati solo per essersi scambiati un bacio. È l’ennesima aggressione omofoba avvenuta in Italia

Tutto è accaduto nel cuore di Padova nel corso della serata di ieri. Una violenta aggressione omofoba ai danni di due ragazzi, fidanzati, che stavano trascorrendo del tempo insieme passeggiando per le vie del centro cittadino. La “colpa” di Mattias Zouta, pizzaiolo 26enne e di Marlon Landolfo, studente universitario 21enne, è stata quella di essersi scambiati un bacio mentre camminavano nei pressi di piazza delle Erbe. In pochi minuti sono stati avvicinati da un gruppo di persone composto da quattro uomini e due donne, che hanno iniziato ad insultarli pesantemente. Il branco si èaccanito contro di loro perchè omosessuali e per essersi scambiati un normalissimo gesto d’affetto.

Ad un amico della coppia è stato rotto un bicchiere in testa

Ma dopo le parole sono passati ai fatti aggredendo la coppia: a Marlon, urlando “fr**** di m****” è stata pestata la caviglia. Anche un amico della coppia, intervenuto in loro difesa, è stato violentemente colpito rompendogli un bicchiere in testa. Il ragazzo ha riportato un brutto taglio. Le vittime dell’aggressione hanno denunciato l’accaduto sui social raccontando quanto successo loro e mostrando in una foto le conseguenze dell’aggressione.