Incontra una ragazza conosciuta su Tinder: uomo ucciso e smembrato dal fidanzato

appuntamento finisce con smembramento di cadavereUn uomo attirato in un’appartamento da una ragazza conosciuta su Tinder è stato prima ucciso e poi smembrato dal fidanzato della giovane.

Per chi non lo sapesse, Tinder è un app utilizzata in tutto il mondo per incontri casuali tra sconosciuti. Può capitare che i due estranei decidano di conoscersi e nasca una relazione, ma nella maggior parte dei casi si tratta di appuntamenti finalizzati al rapporto sessuale. Chiaramente incontrare uno sconosciuto può portare ad una serie di rischi, il primo e più innocente dei quali riguarda l’incontrare qualcuno che non corrisponde all’aspetto che ha online.

Leggi anche ->Famosa YouTuber di 24 anni si fidanza con una donna di 61: l’ incontro avvenuto su Tinder

Per le ragazze c’è sempre il rischio di incontrare un uomo che forzi il rapporto sessuale anche se questa decide di non andare fino in fondo. Per gli uomini, invece, il rischio principale è che giovani e bellissime ragazze fungano da esca per una truffa. Questa era esattamente l’intenzione di una giovane coppia di Giacarta (Indonesia) quando ha puntato un uomo che sembrava essere molto facoltoso.

Leggi anche ->“Sei troppo grassa”: ragazza insultata da un uomo conosciuto su Tinder chiede di riavere i suoi soldi

Conosce una ragazza su Tinder e viene ucciso dal fidanzato

Quando l’uomo ha chiesto l’incontro, la coppia ha deciso di accettare per ricattarlo e derubarlo. Così quando l’ignara vittima è entrata nell’appartamento della ragazza appena conosciuta si è messo in atto il piano della coppia. Mentre lui e la giovane consumavano il rapporto sessuale, il fidanzato di lei è rimasto nascosto nel bagno. Ad un tratto, però, è uscito ed ha colpito ripetutamente l’uomo in testa con un mattone. Quando ha perso conoscenza, il ragazzo lo ha pugnalato fino ad ucciderlo.

La truffa gli era sfuggita di mano e la coppia di truffatori (divenuti complici in omicidio) si è trovata con la necessità di smaltire il cadavere. Così sono andati a comprare un machete ed hanno tagliato a pezzi il corpo della vittima. Chiuse le undici parti del cadavere in buste di plastica e stipate in due zaini e una valigia, la coppia ha portato i resti umani in un altro appartamento. Durante le indagini sulla scomparsa dell’uomo, la polizia è risalita alla ragazza contattata e all’appartamento del fidanzato. Qui gli agenti hanno trovato i resti umani e arrestato entrambi per omicidio e smembramento di cadavere.