Violenza sessuale ai danni di due bimbe di 10 e 14 anni: 10 anni per un 70enne che aveva filmato gli abusi

Bambina violenza

E’ una vicenda letteralmente agghiacciante, quella che proviene da Palermo.

Un uomo di 70 anni avrebbe ripetutamente violentato le figlie di due cari amici di famiglia, rispettivamente di 10 e i 14 anni.

Non solo: l’uomo le avrebbe anche fotografate e filmate mentre ne avrebbe abusato.

Una vicenda terribile, riportata dall’edizione palermitana di Today, che è costata la condanna ad un ex dipendente pubblico: per lui dieci anni di carcere, nonostante abbia deciso di essere processato con il rito abbreviato per ottenere uno sconto di un terzo della pena in caso di condanna.

L’uomo attualmente non si trova in cella perché è stato indagato a piede libero e non andrà in carcere fin quando la sentenza non diventerà definitiva.

Secondo l’accusa, le violenze sarebbero state perpetrate dall’ex impiegato pubblico almeno fino al 2016 e una delle vittime dell’atroce violenza non aveva neppure 10 anni.

La vicenda era quindi emersa nel 2017 (è però diventata pubblica solo negli ultimi giorni) ed erano stati i genitori delle piccole a scoprirla nella peggiore delle maniere, scoprendo le immagini delle violenze perpetrate dall’anziano ai danni delle giovanissime figlie (che per l’uomo erano come nipotine acquisite, essendo lui un caro amico di famiglia).

Le vittime hanno poi svelato quanto sarebbero state costrette a subire durante un incidente probatorio.