Ragazzino autistico 14enne si allontana da casa e scompare: trovato morto dopo ore di ricerche

ritrovato morto 14enne scomparsoSi sono concluse tragicamente le ricerche di un 14enne autistico scomparso nella giornata di martedì: oltre 100 agenti lo hanno cercato ininterrottamente fino alla scoperta del suo cadavere

Le sue ricerche non si sono mai fermate dalla serata di martedì ma purtroppo l’epilogo è dei più drammatici. Il giovane William Wall, un ragazzino autistico di 14 anni, è stato trovato senza vita a 55 chilometri dalla città di Melbourne, in Australia. Il corpo del ragazzino si trovava a Yarra Junction, zona nella quale viveva con la famiglia. Secondo la ricostruzione dei fatti il 14enne avrebbe detto ai genitori di volersi allontanare per un quarto d’ora: glielo avrebbero permesso dal momento che era abitudine del ragazzino fare una passeggiata pomeridiana tutti i giorni. Ma dopo essere uscito di casa non ha più fatto ritorno: i genitori hanno lanciato l’allarme ed in poche ore le foto del minore sono state diffuse, così da facilitarne la ricerca e poter ricevere segnalazioni. Ben 100 agenti hanno, da martedì sera, lavorato alle operazioni di individuazione di William insieme a mezzi per la ricerca aerea e terrestre.

Il decesso non è trattato come caso sospetto

Fino al ritrovamento del cadavere: al momento il suo decesso non è stato trattato come sospetto anche se la polizia non ha fornito ulteriori dettagli in merito. L’unica ipotesi riguarda le ore successive alla sua scomparsa: si ritiene che fosse disorientato e affamato ma che non si sia mai allontanato troppo dall’abitazione dei genitori. “La polizia desidera ringraziare i media e tutti coloro che hanno collaborato alle ricerche” è il messaggio che le forze dell’ordine hanno pubblicato in un comunicato stampa. La polizia ha nel frattempo preparato un rapporto consegnato al medico legale che, con tutta probabilità, effettuerà un’autopsia per chiarire cosa possa essergli accaduto.