Una morte dolcissima: uomo perde la vita dopo aver mangiato una busta e mezzo di liquirzia

Un uomo di 54 anni è deceduto dopo aver mangiato una busta e mezza di liquirizia: la sua dieta era composta solo di dolci e cibo spazzatura.

Un articolo scientifico pubblicato sul ‘New England Journal of Medicine‘ ci informa sulla pericolosità del consumo eccessivo di liquirizia. L’argomento in questione viene introdotto dal caso di un uomo di 54 anni recentemente morto a causa proprio dei bastoncini di liquirizia. A quanto pare la vittima non presentava sintomi che lasciassero pensare ad un malore ma, mentre si trovava ad un fast food, è stato colto da un improvviso arresto cardiaco.

Leggi anche ->Burger King salva il mondo cambiando la dieta alle sue mucche: meno peti e meno metano

Secondo quanto rivelato dal dottor Elazer R Edelman, la vittima era un uomo che aveva una dieta poverissima, composta da molti dolci e da cibo spazzatura. In questo caso, però, non è il cibo da fast food ad aver avuto il ruolo principale nel decesso, bensì i bastoncini di liquirizia che mangiava quotidianamente. Pare infatti che l’uomo fosse solito mangiare una busta e mezza di dolciumi. Nelle ultime settimane era passato dai bastoncini al sapore di liquirizia (quelli attorcigliati) ad un altro tipo di caramelle a base di liquirizia. Pare che proprio questo cambio di dolci sia stato fatale all’uomo, per via della maggiore concentrazione nelle caramelle.

Leggi anche ->27enne muore dopo aver mangiato un piatto di gamberi: il dramma nel ristorante stellato nel palermitano

Uomo muore dopo aver mangiato una busta e mezzo di liquirizia

Ad aver causato l’arresto cardiaco è stato l’acido glicirrizico contenuto nella liquirizia. Il medico spiega infatti che questo acido può causare: “Ipertensione, ipocaliemia, alcalosi metabolica, aritmia cardiaca fatale e disfunzione renale”. Per il medico l’uomo era in ipocaliemia: le caramelle avevano abbassato pericolosamente il livello di potassio nel suo sangue, causando l’arresto cardiaco. La conclusione del dottor Edelman è confermata da quella di un altro esperto, il dottor Andrew L Lundquist, il quale ha scritto: “Approfondite investigazioni hanno portato a scoprire che proprio il passaggio a delle caramelle a base di liquirizia hanno causato l’Ipocalemia”.