Trova le mine antiuomo in tempi record. Il topo Magaw riceve una medaglia d’oro

topo magaw mine Un ratto gigante africano è stato premiato per il suo “coraggio salvavita e devozione al dovere”.

Magaw, questo il nome del roditore, ha scoperto 39 mine terrestri, 28 pezzi di ordigni inesplosi e ha ripulito più di 141.000 metri quadrati di terreno, l’equivalente di 20 campi da calcio.

Un lavoro enorme, che gli ha permesso di ricevere una medaglia d’oro da parte della People’s Dispensary for Sick Animals (PDSA), organizzazione che si occupa del salvataggio e del benessere animale. Magaw è il primo topo addestrato dall’organizzazione benefica APOPO a ricevere un tale premio.

Le dimensioni così ridotte consentono ai ratti di attraversare i campi di mine senza correre rischi.

Magaw svolge in 30 minuti il lavoro che un uomo fa in 4 giorni

I roditori sono addestrati a rilevare un composto chimico all’interno delle mine terrestri: una capacità che richiede all’incirca un anno di formazione. Una volta rilevata una mina, graffiano la parte superiore, allertando in questo modo gli operatori umani.

Magaw, che ora si avvicina all’età della pensione, può perquisire l’area di un campo da tennis in 30 minuti: un essere umano con un metal detector ci metterebbe almeno quattro giorni.

Il direttore generale del PDSA, Jan McLoughlin, ha spiegato al quotidiano “Metro” che il lavoro di Magaw “salva le vite di uomini, donne e bambini che sono colpiti da queste mine”.