Bimba di 14 mesi trasportata in coma in Ospedale: nelle sue urine tracce di marijuana

Neonata, immagine generica

Una bambina di appena 14 mesi è stata portata al Policlinico San Matteo di Pavia in coma.

I medici le hanno effettuato le analisi del caso e le hanno trovato tracce di marijuana nelle urine.

La piccola si è fortunatamente ripresa ed è stata trasferita in una struttura protetta per decisione del Tribunale dei Minorenni di Milano.

La vicenda risale ad alcuni giorni fa ma è stata resa pubblica solo oggi, rilanciata dal quotidiano locale La provincia Pavese.

Le forze dell’ordine stanno indagando per accertare le responsabilità di quanto accaduto e l’ipotesi più accreditata al momento è che abbia raccolto ed ingerito inconsapevolmente una piccola quantità di cannabis lasciata dai genitori in casa.

Secondo quanto riportato, prima di essere stata portata dai genitori in ospedale, la bambina non stava bene già da qualche giorno: avendo visto la piccola cadere in un sonno sempre più profondo (che, di fatto, era un coma) hanno deciso di portarla immediatamente in ospedale.