Uomo tatua il 95% del suo corpo ed è fiero del suo aspetto non convenzionale: “Sono un bel mostro”

Victor, uomo di 50 anni con il 95% del suo corpo tatuato, non si cura del giudizio altrui e mostra con fierezza il suo aspetto non convenzionale.

In un mondo in cui il 60% dei giovani punta a somigliare a dei modelli di bellezza ideali, Victor Hugo Peralta Rodriguez, rappresenta un unicum. In un certo senso potremmo dire che questo uomo uruguaiano di 50 anni incarna alla perfezione lo spirito anticonformista del punk. Ciò lo rende al di fuori di qualsiasi categoria sociale ed estraneo a quelle che sono le convenzioni estetiche della società moderna.

Leggi anche ->Tradimento su pelle: marito fedifrago accetta un tatuaggio umiliante per riconquistare la moglie

Tutto è cominciato casualmente, quando Victor aveva solamente 13 anni e si è fatto tatuare la parola ‘F***‘ sulle nocche. L’uomo all’epoca non sapeva che sarebbe stato solo il primo passo di una modificazione del proprio corpo che oggi lo ha portato ad essere decisamente peculiare. Con il passare degli anni ha riempito il suo corpo di tatuaggi (il 95% della pelle è coperta d’inchiostro), ma anche a mettere fino a 40 piercing sul volto, a farsi tatuare la lingua, i bulbi oculari e persino il glande. Victor si è sottoposto anche ad 11 interventi di implantologia sottocutanea che ne hanno modificato l’aspetto esteriore.

Leggi anche ->Stravolge il suo aspetto facendosi asportare naso e orecchie: “Voglio sembrare un alieno”

Uomo modifica il suo corpo fino a diventare non convenzionale: “Sono un bel mostro”

Consapevole che molte persone lo giudicano per via del suo aspetto, il tatuatore non se ne  preoccupa. D’altronde ha trovato l’amore di una donna che ha la sua medesima passione per tatuaggi e piercing ed insieme alla quale hanno vinto il Guinness World Record della coppia più tatuata del mondo. Inoltre la sua famiglia non lo giudica ed anzi lo supporta, spingendolo ad essere come meglio crede. In una recente intervista l’uomo ha dichiarato: “Sono un bellissimo mostro”. Quindi parlando del giudizio altrui ha aggiunto: “Logicamente ci dono moltissime persone che non comprendono il mio stile di vita e che mi criticano poiché non comprendo il gusto altrui. Ma non li sto ad ascoltare. Sono unico e non voglio somigliare a nessun’altro”.