Festa nel campus universitario nonostante il Covid-19. I responsabili rischiano grosso – VIDEO

coronavirus coventry festa Centinaia di studenti sono stati filmati mentre si arrampicavano su tavoli da ping pong e si davano alla pazza gioia durante un rave illegale. 

Stando a quanto riportato anche dal quotidiano britannico “Metro”, circa 200 persone si sono ammassate in una sala comune dell’Arundel House, vicino al campus principale dell’Università di Coventry, nelle prime ore di martedì mattina.

Nel video della festa, intitolato “no sleep in the C.O.V”, si vede la folla che ignora completamente le linee guida di distanziamento sociale e la “regola del sei” imposta dal governo di Londra (vietato stare in più di sei persone in un luogo al chiuso).

Un filmato che è un vero e proprio schiaffo in faccia alle migliaia di studenti in tutto il paese che stanno facendo enormi sacrifici per contrastare la diffusione della pandemia di coronavirus.

Ora gli studenti colpevoli rischiano grosso 

Un portavoce dell’Università di Coventry ha detto di essere a conoscenza dell’incidente e che qualsiasi studente scoperto a violare il codice di condotta delle istituzioni potrebbe essere sottoposto a procedimenti disciplinari.

La polizia ha detto che è stato raggiunto un accordo per chiudere alcune aree comuni negli alloggi e rafforzare la sicurezza anti-Covid. È in corso anche un’indagine per stabilire se la festa fosse stata pianificata.