Chirurghi drenano fino all’ultima goccia di sangue dal corpo di una donna per salvarla: l’incredibile “operazione vampiro”

operazione vampiro Shelley RowleyShelley Rowley è stata salvata grazie ad un’operazione medica davvero unica: il suo sangue è stato drenato per rimuovere un coagulo presente nei vasi sanguigni dei suoi polmoni. 

L’operazione a cui è stata sottoposta la donna è una procedura delicata che ha richiesto che dapprima il corpo della donna venisse portato a 20 °C, arrivando quasi a dimezzare quella che è la normale temperatura corporea.

L’abbassamento della temperatura è servito a salvaguardare gli organi vitali, e in special modo il cervello, dai danni. Dopo aver ridotto la sua temperatura, i chirurghi hanno drenato il sangue all’interno del suo corpo per riuscire ad eliminare il coagulo che si era formato nelle arterie polmonari, per questa particolare procedura l’intervento è stato una sorta di ‘operazione vampiro’.

‘Operazione vampiro’ come funziona la procedura che ha salvato la vita alla donna

La procedura medica, che prende il nome di endoarteriectomia polmonare è un intervento delicato che viene eseguito solo in pochi centri al mondo, tra cui anche la Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico “San Matteo” di Pavia.

operazione vampiro Shelley Rowley

L’intervento richiede una grande tempestività e deve essere svolto in un limite di tempo di 20-25 minuti per volta. Questo perché è richiesta una vera e propria interruzione della circolazione all’interno dei polmoni, che, per ragioni di sicurezza, non può superare questo intervallo di tempo.

Allo stesso modo, però per rimuovere trombi e coaguli dalla circolazione, ai chirurghi è richiesto un tempo maggiore, per questo motivo sono spesso necessarie più ‘fasi’ in cui la circolazione viene interrotta e poi fatta riprendere normalmente.

operazione vampiro Shelley Rowley

In questo caso l’operazione è stata svolta dal Royal Papworth Hospital della contea del Cambridgeshire, in Inghilterra, si tratta dell’unico centro predisposto per questa procedura in tutto il Regno Unito.

LEGGI ANCHE => Nutrita attraverso il cuore dopo che una malattia mortale l’ha resa allergica a tutti gli alimenti: il dramma di Lauren

L’operazione per Shelley Rowley, di 55 anni, è andata a buon fine e la donna ha ripreso a vivere normalmente, ed è stata invitata a far parte di un documentario della BBC Two dal titolo “Surgeons: At the Edge of Life“.