Dalla tragedia al lieto fine: coppia adotta 7 ragazzi rimasti orfani dopo un incidente

Dopo aver perso entrambi i genitori in un incidente stradale, sette fratelli sopravvissuti sono stati adottati da una generosa coppia, già genitori di 5 figli

Pam e Gary Willis, di Menifee, California, avevano già cinque figli, ma questo non li ha fermati nel prendere un’incredibile quanto coraggiosa decisione: quella di adottare 7 giovani ragazzi che erano rimasti orfani.

Dopo la tragedia il lieto fine

I ragazzi, originari di San Diego, in California, sono rimasti orfani nel 2018, quando l’auto dei genitori, ribaltandosi in autostrada, aveva lasciato senza vita il padre 42enne e la madre 31enne. Tutti e sette i fratelli, fortunatamente sopravvissuti all’incidente, dovevano essere dati in adozione non avendo nessuno che si prendesse cura di loro; ma il problema più grave era che sarebbero stati sicuramente divisi in famiglie diverse. Rarissime infatti le chance che qualcuno si prendesse carico di tutti e 7: ma la speranza è l’ultima a morire, e questi fortunati ragazzi sono stati tutti presi in adozione da Pam e Gary, che sono rimasti toccati leggendo la loro commovente storia su Facebook.

Pam, che di professione fa l’avvocatessa, ha detto: “Quando ho visto le varie notizie sui bambini mi sono sentita veramente molto triste. Li ho guardati e ho capito che avevano bisogno di una casa per sempre” – e ha aggiunto – “ho chiamato il servizio di adozione ogni settimana per mostrare loro quanto volevo aiutare questi bambini. Dal momento in cui li abbiamo incontrati per la prima volta è stato amore immediato. Ho guardato Gary ed entrambi abbiamo potuto vedere che sono davvero dei ragazzi fantastici e sapevamo che stavamo facendo la cosa giusta”.

I “magnifici 7”, come li chiama mamma Pam

Pam e Gary hanno dovuto seguire molti step durati diversi anni per completare la procedura di adozione dei “magnifici sette”, come li chiama Pam, e hanno dovuto prendersi cura un bambino alla volta. La coppia ha cinque figli biologici ormai abbastanza cresciuti: Matthew, 32, Andrew, 29, Alexa, 26, Sophia, 22 e Sam, 19, che hanno tutti lasciato la casa, e che hanno dato loro 6 bellissimi nipotini.

Odiavo l’idea di avere una grande casa con sei letti vuota perché i miei figli sono cresciuti e si sono trasferiti. Non volevo avere tutte queste stanze e nessuno che ci vivesse. Li abbiamo incontrati in un parco ed erano già stati in un orfanotrofio da un anno ed erano alla disperata ricerca di stabilità. Avevamo le nostre preoccupazioni, ma sapevamo cosa volevamo fare non appena li abbiamo incontrati”.

I 7 fratelli nella loro nuova casa

A parte qualche piccolo problema di fiducia iniziale e di insonnia che qualcuno di loro ha manifestato, per la coppia sono stati una “gioia da avere intorno” dal primo giorno in cui si sono trasferiti in casa. Nonostante l’elevato numero e il grande cambiamento, i figli biologici della coppia sono stati felicissimi della decisione presa dai genitori: “I miei figli più grandi erano molto accoglienti e trattavano i più piccoli come se fossero i loro. È abbastanza impegnativo prendersi cura di sette figli, quindi le mie due figlie più grandi mi aiutano ogni volta che ho bisogno di una mano“.

“Il più grande dei sette, Adelino, mi ha detto di recente ‘grazie per averci dato questa vita’ e niente è paragonabile a una cosa del genere”, ha detto Pam, una super, coraggiosa mamma che tutti dovrebbero avere.

Leggi anche -> Chi è Luca Trapanese e la storia dell’adozione della piccola Alba

Leggi anche -> “Non ti vogliamo più”: migliaia di bambini adottati vengono abbandonati (nemmeno fossero animali domestici)