Viola la quarantena per uscire con la fidanzata, uomo arrestato e multato in Canada

Un uomo di 49 anni è stato arrestato e multato dopo aver violato la legge sulla quarantena per fare una gita in barca con la fidanzata.

Sottostare alle regole della quarantena quando si vive una relazione a distanza è qualcosa di complicato. La voglia di passare del tempo con il proprio partner è tanta e l’impossibilità di conoscere quando finirà il blocco non fa che acuire il disagio. Nei mesi in cui gli spostamenti tra una zona e l’altra erano bloccati, in Italia sono stati numerosi i casi di persone che hanno cercato metodi per aggirare i divieti e vedersi con il partner.

Leggi anche ->Chiedono al fidanzato 18enne della figlia il rispetto del distanziamento sociale: lui li uccide

L’ultimo impavido Romeo proviene dallo stato di Washington ed abita sulla costa occidentale degli Stati Uniti. La sua fidanzata, invece, abita oltre il confine con il Canada e per i due, in base alla legge sulla quarantena, è impossibile incontrarsi. Al momento gli spostamenti oltre il confine non sono permessi se non per motivazioni di salute o di lavoro. Conscio del blocco, l’uomo di Bellingham ha dato appuntamento alla fidanzata al porto di Elgin Park Marina, quindi è uscito in barca e l’ha raggiunta.

Leggi anche ->Coronavirus, coppia viola la quarantena per appartarsi in spiaggia: “paparazzati” da un’altra coppia

Viola quarantena: uomo arrestato e multato

La fuga romantica della coppia era andata anche per il meglio, visto che i due si erano incontrati ed erano riusciti ad appartarsi sul canale di Crescent Beach (al confine tra i due Stati). Purtroppo per loro una pattuglia di militari canadesi stesse perlustrando il tratto di mare per evitare che qualcuno aggirasse la quarantena ed ha notato la barca. L’innamorato è stato quindi portato in carcere e la sua barca sequestrata. La donna, invece, è stata scortata sino all’auto: adesso dovrà rispettare un periodo di isolamento e fare il tampone qualora avvertisse dei sintomi.

Dopo la notte passata in carcere, il trasgressore della quarantena è stato rilasciato e a suo carico non è stata formulata nessun’altra accusa. Tuttavia è stato multato di 1000 dollari che dovrà pagare se vorrà riprendersi l’imbarcazione sequestrata. Dopo questa esperienza, con ogni probabilità, l’amante focoso avrà capito che non vale la pena violare la quarantena per un gita in barca.