“Agente, vuole fumare un pò con me?”. Donna arrestata per possesso di marijuana

agente marijuana Una donna della Florida è stata arrestata dopo aver invitato un agente di polizia a unirsi a lei mentre fumava uno spinello.

Secondo quanto riportato dal Daily Star Online, un agente di polizia ha individuato una donna seduta da sola in una macchina intorno alle 8 di domenica mattina.

La donna, in seguito identificata come Constance Ann Polk, residente nella piccola cittadina di Wildwood, ha confermato di essere in possesso di cannabis e ha chiesto all’agente se gli sarebbe piaciuto unirsi a lei nel fumare qualche spinello.

“La donna ha dichiarato di essere in possesso di marijuana e mi ha chiesto se volevo fumarla con lei”, ha scritto il vice sceriffo nel rapporto.

“L’imputato ha quindi aperto una borsa, che era stata posizionata sul sedile del passeggero, e all’interno ha individuato un piccolo contenitore di vetro, senza alcun tipo di etichettatura, contenente una sostanza a foglia verde”, si legge nel report dell’arresto.

La donna è stata arrestata per possesso di marijuana

La donna ha invitato l’ufficiale ad annusare la sostanza: “Odorava di marijuana”, ha poi aggiunto il vice sceriffo. Durante il controllo l’agente ha rinvenuto anche un pacco di cartine.

Il vice ha chiesto alla sig.ra Polk se avesse una carta che le autorizzava ad acquistare marijuana per cure mediche. “Non ce l’ho, ma sarei molto interessata a ottenerla”, la replica della donna.

La signora Polk è stata arrestata con l’accusa di possesso di marijuana.