Alex Zanardi, la famiglia contro il risultato delle perizie: “Non ha causato l’incidente”

Alex ZanardiSono state depositare presso il tribunale di Siena le perizie sull’incidente occorso a Zanardi a giugno. Ma la sua famiglia non accetta l’esito.

Il terribile incidente dello scorso 19 giugno in cui Alex Zanardi ha rischiato di perdere la vita è adesso materia di discussione in tribunale. Mentre l’ex campione di automobilismo lotta per recuperare le funzioni cognitive e motorie, la macchina della giustizia lavora per stabilire cosa è successo esattamente quel giorno e se ci sono responsabilità da parte dell’autista del camion. L’uomo, infatti, è indagato dalla procura di Siena per lesioni aggravate.

Leggi anche ->Alex Zanardi risponde agli stimoli: “Progressi significativi, il quadro resta però complesso” – VIDEO

Il procuratore di Siena incaricato di esaminare il caso ha richiesto una perizia dell’incidente. Contestualmente le due parti in causa, la famiglia di Zanardi e l’autista del camion, hanno presentato due perizie di parte. In quella richiesta dalla procura ed in quella dell’esperto della difesa si giunge a conclusioni simili: “La handbike viaggiava a 50 km l’ora e il pilota perse il controllo del mezzo“. Insomma la colpa dell’incidente sarebbe da attribuire ad un errore di Zanardi e non al guidatore del camion.

Leggi anche ->Come sta Alex Zanardi? Tre mesi dopo l’incidente, le parole di Costa: “Ho visto miglioramenti” – VIDEO

Incidente Alex Zanardi, la famiglia non accetta il risultato della perizia presentata dalla Procura

Alex ZanardiSecondo la ricostruzione effettuata dai due periti, Zanardi si trovava a centro curva quando ha avvistato il camion ed ha cercato di rientrare in corsia, ma ha perso il controllo del mezzo. Ecco cosa si legge: “Zanardi quando vide il camion in direzione opposta avrebbe tentato di girare verso destra per allontanarsi dalla parte centrale della carreggiata ma il suo veicolo sarebbe andato in sovrasterzo, ribaltandosi”.

Una ricostruzione con la quale non sono d’accordo i legali della famiglia Zanardi. Secondo la perizia effettuata dall’esperto da loro consultato, la causa dell’incidente sarebbe da imputare al camionista: “Fu il camion a invadere la corsia occupata da Alex”. Adesso la procura dovrà decidere come comportarsi, se effettuare un’ulteriore verifica con nuove indagini o definire il procedimento.