Enrico Montesano: “La mascherina è dannosa”. E la polemica sbarca su Twitter

Enrico Montesano

L’attore dice la sua riguardo il Covid 19 e la mascherina

Enrico Montesano, in un’intervista alla Stampa, si sfoga riguardo l’utilizzo della mascherina ovunque ci si trovi:

“Le mascherine che oggi ci fanno usare, ci fanno respirare la nostra anidride carbonica, ma perché se vado da solo in riva al mare, mi devo mettere la mascherina?”

Afferma senza remore l’attore.

Enrico Montesano: “Non sono un negazionista”

Enrico Montesano spiega di non essere contro le mascherine, anzi, crede nel Coronavirus ed è favorevole alla distanza di sicurezza.

È convinto che la mascherina debba essere usata nei luoghi pubblici e nei luoghi chiusi, ma non trova una spiegazione logica al fatto che si debba portare anche all’aperto se si è per lo più da soli.

A chi lo accusa di essere un negazionista, risponde così:

“ Non diciamo assurdità.

Credo nell’Olocausto e nei milioni di morti che il nazismo ha prodotto e per rispetto ad una tragedia enorme, non userei mai un termine del genere”.

L’attore, alla Stampa, afferma anche di non credere ai medici della tv.

Ma di fidarsi soltanto delle ricerche degli scienziati e di medici come: il professor Tarro, il dottor Tirelli e i professori Montanari e Citro.

“Non bisogna dichiarare emergenza, quando l’emergenza non c’è”, afferma infine.