Liliana Segre, ultimo discorso pubblico ad Arezzo: “Ho scelto la vita e sono diventata libera” – VIDEO

Liliana Segre ha tenuto il suo ultimo discorso pubblico rivolto ai giovani, la senatrice fa sapere di aver scelto la vita diventando libera

Liliana Segre, senatrice sopravvissuta ai campi di sterminio, stamattina ad Arezzo alla Cittadella della Pace di Rondine ha tenuto il suo ultimo discorso pubblico rivolto ai giovani.

Nascerà un’arena naturale di pace dedicata alla senatrice e alla sua amica Janine, deceduta ad Auschwitz nel campo di concentramento, entrambe furono deportate ad Auschwitz a 14 anni.

Per ascoltare il suo discorso gli studenti potranno collegarsi dal sito www.miur.gov.it. in diretta streaming. Queste le parole della Segre: “Da nonna sono i ragazzi quelli che io ringrazio. Sono tutti quei miei nipoti ideali visto che nel mio racconto c’è la pena, l’amore, la pietà, il ricordo struggente di quella che ero io.”

La senatrice ha poi ricordato: “Un giorno di settembre del 1938 sono diventata l’altra. So che quando le mie amiche parlano di me aggiungono sempre la mia amica ebrea. E quel giorno a 8 anni non sono più potuta andare a scuola. Se qualcuno legge a fondo le leggi razziali fasciste una delle cose più crudeli è stato far sentire invisibili i bambini. Molti miei compagni non si accorsero che il mio banco era vuoto.”

La Segre ha poi detto: Ho scelto la vita, e sono diventata libera, frase che è stata posta all’ingresso dell’area.

Sara Fonte