Negazionisti aggrediscono Saverio Tommasi a Roma: “Morirai fucilato, sei un infame” – VIDEO

tommasi fanpage Il giornalista della testata Fanpage.it, Saverio Tommasi, è stato aggredito dai manifestanti della “Marcia per la Liberazione”, che si è tenuta ieri a Roma.

Tommasi si era recato in Piazza San Giovanni per sentire i pareri dei partecipanti al “sit-in negazionista“, che protestavano contro le misure restrittive del Governo, necessarie per arginare la diffusione dei contagi da coronavirus (in netto aumento negli ultimi giorni).

Come già avvenuto in altre precedenti manifestazioni, dove era andato tutto bene, Saverio Tommasi ha rivolto alcune domande ai manifestanti con il consueto stile un pò provocatorio del giornalista. Stavolta, però, alcuni partecipanti alla “Marcia per la Liberazione” non l’hanno presa così bene, e hanno cominciato ad insultare pesantemente il collaboratore di Fanpage.it.

“Farai la fine di Galeazzo Ciano, morirai fucilato”

“Farai la fine di Galeazzo Ciano, morirai fucilato”, gli urla un manifestante. “Sei un infame”, “Sei un venduto”, “Siete dei servi”, fino al classico “Chi ti paga?”: Tommasi viene riempito di offese dai partecipanti al “sit-in” di Piazza San Giovanni.

La situazione diventa sempre più tesa, finchè non intervengono le forze di polizia, che decidono di scortare il collaboratore di Fanpage e la giornalista che stava eseguendo le riprese video assieme a Tommasi, Wendy Elliott, fuori dalla manifestazione per preservare la sua incolumità. Sono poi gli stessi agenti a consigliare al giornalista di non tornare tra la folla.