Francesco Totti, il commovente messaggio per il papà scomparso: “Devo chiederti scusa”

Nel giorno del funerale del padre, Francesco Totti ha voluto condividere un messaggio diretto proprio al genitore scomparso.

Ieri in tutta Italia è stata condivisa la triste notizia della scomparsa di Enzo Totti, il papà dell’ex capitano della Roma Francesco. L’uomo era ricoverato da diversi giorni allo Spallanzani, e pare soffrisse per diverse patologie. A renderle letali la contrazione del Covid-19, al quale Enzo era risultato positivo. Il figlio avrebbe voluto stargli accanto, ma a causa delle normative anti-covid non gli è stato possibile.

Leggi anche ->Lutto per Francesco Totti: muore il padre Enzo a causa del coronavirus

Proprio l’impossibilità di stargli accanto negli ultimi istanti di vita, mentre soffriva, è ciò che in questo momento tormenta Francesco Totti. Questa mattina si sono tenuti i funerali in forma privata e con solo 30 persone ad assistere alla cerimonia. Molti di coloro che lo hanno conosciuto e che gli hanno voluto bene non hanno potuto assistere all’ultimo saluto. Alla cerimonia pare ci fossero anche due figure importanti per il 10 giallorosso: Bruno Conti e Vincent Candela.

Leggi anche ->Francesco Totti annuncia il documentario sulla sua vita: “Spero vi faccia emozionare” – VIDEO

Francesco Totti, il commovente addio a papà Enzo: “Ti devo chiedere scusa”

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti) in data:

Una volta concluso il funerale, Francesco ha affidato ad Instagram le sue prime parole ufficiali sulla scomparsa del padre. Si tratta di uno sfogo, ma anche di un messaggio diretto all’uomo che gli ha permesso di diventare quello che è. Prima l’ex capitano della Roma esprime il proprio dispiacere per non essere stato al suo fianco negli ultimi istanti di vita: “Ciao papà, ho trascorso i 10 giorni più brutti della mia vita, sapendo che stavi là “da solo” combattendo contro il male e non potendoti vedere, parlare, abbracciarti, stringerti, avrei fatto qualsiasi cosa pur di stare là vicino a te”.

Totti poi lo ringrazia per quanto gli ha dato, per i valori che gli ha tramandato, per gli insegnamenti che gli ha impartito nel corso degli anni e per averlo sempre sostenuto. Quindi gli chiede scusa: “Devo dirti scusa e grazie… Scusa per tutte le volte che non ho capito, per tutte le volte che non ti ho detto T.V.B, scusa per gli abbracci mancati, per le parole non dette, per gli sbagli che ho fatto”.