In volo senza sosta per 12mila chilometri: il record mondiale di un uccello

volatile compie un volo da recordPartito dall’Alaska ha raggiunto la Nuova Zelanda in 11 giorni volando a una media di 88 km/h e senza mai fermarsi. Stracciato il record del 2007

Impresa da record quella messa a segno nientemeno che da un esemplare maschio di pittima reale, che ha volato dall’Alaska fino alla Nuova Zelanda percorrendo oltre 12mila chilometri senza mai fermarsi. Stabilendo di fatto un primato per il volo aviario non-spot più lungo di sempre. Noto con il nome scientifico di Limosa limosa la pittima reale è nota per le sue lunghe rotte migratorie: dopo aver trascorso l’estate nelle regioni artiche dell’emisfero settentrionale prendono il volo per spostarsi a sud durante l’inverno ed in alcuni caso riescono ad arrivare anche in Australia o in nuova Zelanda dopo aver sorvolato l’oceano Pacifico.

L’esemplare che ha conquistato il record

L’esemplare in questione, noto con la sigla 4BBRW, ha volato per ben undici giorni partendo il 16 settembre e arrivando, ad una media di volo di 88 km orari, in una baia nei pressi di Auckland. Insieme ad altri tre esemplari è stato studiato dal Global Flyway Network, gruppo di conservazione che si occupa dello studio degli uccelli costieri migratori a lunga distanza. 4BBRW ha volato, nella fattispecie per 12.854 km ed è statp monitorato dalla partenza all’arrivo grazie al tag satellitare del quale era dotato. Nel 2007 una pittima reale dalla coda a barre volà per 11.680 km e da allora quel record non venne mai superato.