Briatore attacca De Luca: “Invece di parlare della mia prostatite avrebbe dovuto aumentare le terapie intensive”

briatore su emergenza covid in campaniaDuro attacco social di Flavio Briatore contro il governatore della Campania Vincenzo De Luca dopo l’impennata di contagi nella regione

Dopo l’impennata di contagi di Coronavirus in Campania e la conseguente decisione del governatore Vincenzo De Luca di chiudere le scuole per tornare alla didattica a distanza, è arrivato il duro attacco di Flavio Briatore. Il patron del Billionaire ha ricordato le parole, diventate virali, di De Luca in merito alla sua “prostatite ai polmoni” sottolineando che se invece si fosse dedicato ad incrementare i letti in terapia intensiva oggi la situazione sarebbe gestibile anche senza decreti restrittivi. Nel suo messaggio postato sui social Flavio Briatore ha parlato di “totale incompetenza” del governatore a discapito dei cittadini. Non molte settimane fa Briatore è stato ricoverato per una prostatite, secondo quanto riportato dalla sua amica Daniela Santanchè ma in ospedale, al San Raffaele, sarebbe stato effettuato il tampone che ha accertato la positività al Coronavirus del manager.

Le parole di Briatore su Instagram

“Se a fine estate il Presidente De Luca invece di pensare alla mia “prostatite ai polmoni “si fosse impegnato ad aumentare i posti in terapia intensiva, visto che la Campania ne conta la metà rispetto alla soglia stabilita a Maggio dal governo e per cui sono stati stanziati 1,3 Mld – ha scritto Briatore su Instagram – forse oggi non assisteremmo ai suoi decreti raffazzonati che dimostrano la sua totale incompetenza, a discapito del popolo campano che governa”. A corredo del messaggio una foto che ritrae Briatore e De Luca sotto alla scritta “Emergenza Covid in Campania”.