Danno un neonato per morto: inizia a piangere poco prima di essere seppellito

bimbo stava per essere seppellitoUn bimbo appena venuto al mondo è stato dato per morto dai medici di un ospedale di Dhaka ma quando il padre stava per seppellirlo ha iniziato a muoversi e a piangere

Lo credevano morto e a breve lo avrebbero seppellito quando improvvisamente si è messo a piangere rivelando ben altra verità. L’incredibile vicenda è avvenuta in un ospedale di Dhaka, capitale del Bangladesh, dove un neonato stava per essere seppellito dopo che i medici lo davano per morto. Il parto era avvenuto poco prima nel reparto di ginecologia del Dhaka Medical College da parte della 28enne Shahinur Begum, che vive nel villaggio di Malanga di Gopalganj Sadar upazila. Come riportato dal quotidiano locale Prothom Alo che ha intervistato il padre del piccolo, Yasin, autista di autobus, si trattava del loro secondo figlio e il ricovero della donna era avvenuto mercoledì scorso. I medici hanno rilevato una pressione molto alta, rimasta sopra i valori medi fino al momento del parto, avvenuto nella serata quando i medici hanno tentato di portarlo avanti in modo naturale. Ma il neonato è venuto al mondo solo venerdì e pochi minuti dopo ne è stata dichiarata la morte, confermata da apposito certificato medico rilasciato dall’ospedale.

Sul caso verrà avviata un’indagine

Affranto il padre ha portato il piccolo al cimitero di Rayerbazar per la sepoltura e, proprio mentre veniva scavata la fossa, il neonato ha cominciato a muoversi emettendo qualche vagito, lasciando Yasin semplicemente senza parole. L’uomo ha detto: “All’improvviso la coperta in cui era avvolto il bambino ha cominciato a muoversi e l’ho sentito piangere”. Ripresosi dallo stupore, il padre ha riportato il bimbo in ospedale dove i medici lo hanno visitato e il direttore ha confermato che è in buone condizioni. Aggiungendo che sul caso, fortunatamente conclusosi con un lieto fine, verrà avviata un’indagine della quale si occuperò un comitato investigativo coordinato dal capo dipartimento. “Cercheremo di scoprire perchè è successo”.