Nuovo Dpcm, Conte ha firmato in nottata. Bar e ristoranti chiudono alle 18, stop a cinema e teatri

conte dpcm covid Alla fine, dopo una trattativa serrata con le Regioni, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo Dpcm con le nuove misure restrittive anti-Covid. 

E’ quanto riferito dall’Adnkronos, che cita fonti parlamentari. Il premier avrebbe firmato il nuovo decreto nella notte, assieme al ministro della Salute, Roberto Speranza. Le nuove disposizioni saranno in vigore da domani, lunedì 26 ottobre, e “sono efficaci” fino al 24 novembre.

Al momento non sono stati ancora comunicati i dettagli del nuovo Dpcm, anche se dovrebbe essere confermato l’impianto emerso nella bozza che è circolata nella giornata di ieri. Il nuovo decreto dovrebbe quindi contenere lo stop per bar e ristoranti alle 18 (domenica compresa, ndr), nonostante su questo punto siano state forti le divergenze con le varie Regioni, che avrebbero gradito un orario meno stringente.

Il Governo prepara un intervento da 2 miliardi di euro

Inoltre, dopo le 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico. Dovrebbe essere confermata anche la chiusura di cinema, teatri, palestre e piscine.

Sempre stando a quanto riportato dall’Adnkronos, nel decreto dovrebbero esserci anche interventi sostanziosi per coloro che saranno costretti ad abbassare le saracinesche: si parla di un intervento di circa 2 miliardi di euro, che dovrebbe essere inserito in un decreto che lo stesso Governo Conte varerà la prossima settimana.

Leggi anche –> Dpcm anti contagio 18 ottobre, Giuseppe Conte in diretta su Facebook: tutti i dettagli sulle nuove norme

Leggi anche –> Dpcm, le prime repliche dei sindaci a Conte: “E’ uno scaricabarile, la norma va cambiata”