Proteste contro Dpcm, la Meloni condanna le violenze. Ma su FB commentano: “Fare le barricate”

Proteste violente in più parti d’Italia ed arriva la dura presa di posizione del leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni con un post su Facebook:

Una presa di posizione in cui condanna le violenze ma sottolinea quanto eventuali proteste siano legittime per per “rivendicare il sacrosanto diritto a vivere e lavorare dignitosamente”.

In tanti, tra i commenti, prendono posizioni analoghe a quelle della ex Ministro della Gioventù:

“Pecchero’, ma io vedo un tentativo orchestrato dal sistema, di inquinare con atti di violenza una legittima protesta“.

“Scendere in piazza e devastare il bene privato e pubblico è atteggiamento demenziale, anarchico ed asociale.
Una rivendicazione può essere anche energica e dirompente, ma deve portare la gente dalla parte di chi la innesca! Deve mirare alle sedi istituzionali: municipio, prefettura; non scagliarsi contro i negozi, i mezzi di trasporto e gli arredi pubblici
Magari chiedendo anche alle FFOO di unirsi alla protesta!”.

Ma c’è chi prende posizioni anche più massimaliste:

Adesso è il momento di fare le barricate Giorgia il popolo è in piazza e voi dovreste aiutarci occupando le camere dove vengono emanati questi dannosi Dpcm”.