Chi è Nicole Grimaudo, protagonista della fiction Gli orologi del diavolo: età, biografia e curiosità

Cenni biografici su Nicole Grimaudo, protagonista della fiction “Gli orologi del diavolo”.

Questo pomeriggio, Nicole Grimaudo sarà ospite a “Domenica In”, insieme a Beppe Fiorello e Claudia Pandolfi, per promuovere la fiction, di cui è protagonista e che andrà in onda su Raiuno a partire da domani sera in prima serata, “Gli orologi del diavolo”. Ecco, per voi, qualche cenno biografico su di lei.

Biografia e curiosità su Nicole Grimaudo

Nicole Grimaudo è nata a Crotone, il 22 aprile 1980. Ha due sorelle maggiori, Maria Vittoria e Simona. Nel 1994, durante un viaggio a Roma per trovare le sorelle stabilitesi lì, decide di partecipare a un provino per “Non è la Rai”. Debutta così nello storico programma di Gianni Boncompagni, conducendo alcune puntate in sostituzione di Ambra Angiolini.

Debutta come attrice nel 1996 nella miniserie televisiva “Sorellina e il principe del sogno”. Successivamente, partecipa a “Racket” dove veste i panni di una sedicenne in pericolo, al fianco di Michele Placido. Nel 1998 debutta al cinema , nel ruolo della figlia di Pirandello in “Tu ridi dei fratelli Taviani”. Nel 1995, recita ne “Il giardino dei ciliegi” e nel 1999 e nel 2001 in “Amadeus”, regia di Roman Polański. Lavora in numerose produzioni televisive, tra cui “RIS-Delitti imperfetti”.

Nel 2008, ritorna al cinema con “Un giorno perfetto”, diretto dal regista turco Ferzan Özpetek, dove interpreta il complesso ruolo della moglie di un politico e nel 2009 con “Baarìa”, regia di Giuseppe Tornatore. Sempre nel 2009, gira il film di Ferzan Özpetek “Mine vaganti” che le consente di vincere diversi premi. Torna in televisione nel 2010 dove per Mediaset gira la serie televisiva “Dov’è mia figlia?”, nella quale è la protagonista femminile nel ruolo di un commissario, chiamato a indagare sulla scomparsa di una bambina insieme al protagonista maschile Claudio Amendola. Nella stagione 2011-2012, è stata la protagonista di tre film per il cinema: “Baciato dalla fortuna”, “L’amore fa male” e “All’ultima spiaggia”. Nel 2013, è al cinema con il film “Buongiorno papà” di Edoardo Leo. Nello stesso anno, è selezionata come protagonista femminile per la fiction RAI “La Tempesta”. Nel 2014, interpreta la moglie di Alberto Manzi nella fiction “Non è mai troppo tardi”. Nel 2015, è di nuovo al cinema con il film “Le leggi del desiderio” di Silvio Muccino. Dal settembre 2017, viene scelta, insieme a Giorgio Pasotti, come testimonial di Mulino Bianco Barilla, in sostituzione dell’attore Antonio Banderas. Nel 2018, è nel cast della serie televisiva “Immaturi – La serie”, remake del film cinematografico “Immaturi”, dove interpreta il ruolo di Francesca, una giovane chef di successo in cura per la dipendenza dal sesso.

Per quanto riguarda la vita privata, è sentimentalmente legata a Francesco, giornalista Rai, dal quale, il 21 marzo 2014, ha avuto il figlio Pietro. Attualmente, è incinta del secondo figlio.

Maria Rita Gagliardi