Entrano in casa di una 90enne e la violentano. Arrestato un 35enne, caccia all’altro stupratore

90enne stuprata in casaUna vedova di 90 anni in India è stata violentata da due uomini che hanno fatto irruzione nella sua casa di notte.

E’ stata la stessa 90enne a raccontare alle forze dell’ordine che i due violentatori l’hanno lasciata “quasi mezza morta”. L’aggressione è avvenuta nella zona di Kanchanpur, nel distretto di North Tripura, lo scorso 24 ottobre.

Quando ha ripreso i sensi la mattina dopo, la 90enne ha raccontato tutto al suo vicino. La donna si è recata in ospedale e si è sottoposta ad alcuni esami medici.

Un caso che ha scatenato l’opinione pubblica, dato che in India nell’ultimo mese ci sono state molte manifestazioni di protesta in seguito allo stupro di gruppo e all’omicidio di una ragazza di soli 19 anni (che ha portato all’arresto di quattro uomini, ndr), come riporta anche il Daily Star.

La 90enne ha presentato denuncia contro Anjan Nama e il suo complice (ancora ignoto)

L’anziana è stata accompagnata dalla sua famiglia in una stazione di polizia, dove ha presentato una denuncia contro Anjan Nama, 35 anni, e un altro uomo non identificato: lo riferisce il Times of India.

La donna ha raccontato l’accaduto anche alle testate locali: “Anjan e un altro uomo hanno fatto irruzione in casa mia a mezzanotte. Mi hanno violentata e lasciata quasi mezza morta. Quando ho ripreso i sensi la mattina dopo, ho informato il mio vicino”.

L’agente di polizia di Kanchanpur, Bikramjit Shuklada, ha confermato che gli agenti stanno indagando sul caso e stanno esaminando le accuse. Finora non sono stati effettuati arresti.

Leggi anche –> Anziana di 81 anni minacciata col coltello e stuprata nel parco: il PM chiede l’archiviazione

Leggi anche –> Milano, anziana stuprata in pieno giorno