Live Non è La D’Urso, Gabriele Rossi sulla sua relazione con Gabriel Garko: “L’ho amato tanto”

“A Live Non è La D’Urso”, Gabriele Rossi è stato protagonista di una intervista, durante la quale ha parlato della sua relazione con Gabriel Garko.

Questa sera, Gabriele Rossi è stato ospite a “Live Non è La D’Urso” per parlare della storia d’amore vissuta con Gabriel Garko. L’attore ha ripercorso la relazione con il collega, svelandone dettagli inediti, a partire dal loro primo incontro:

“Ho conosciuto Gabriel che avevo 19 anni. Già in quei tempi fummo amanti per 4/5mesi. L’amore è scoppiato sul set de “L’onore e il rispetto 2″ ed è durato il tempo del set. Per me era il primo set importante. Poi ero stato molto spaventato. Gabriel aveva 36 anni. Le sue fiction portavano uno share del 30%, il suo essere era molto ingombrante. Questo suo mondo mi faceva paura. Ci siamo ritrovati dopo dieci anni”.

Da allora, hanno vissuto una relazione vera e propria:

“Quando ci siamo ritrovati nel 2017, la seconda volta, io sono stato molto chiaro da subito: “Proviamo a stare veramente insieme, a delle condizioni”. Avevo molta più forza, ero cresciuto, pretendevo delle rassicurazioni. Con il mio precedente fidanzato avevo vissuto più liberamente la mia posizione di coppia. Con Gabriel ho chiarito che non avrei fatto passi indietro, conoscevo larghe cerchie di amici: “Tu ti apri un pò, io se vuoi mi chiudo un pò”. Avremo poche amicizie e sincere”.

Gabriele, dopo aver ricevuto un videomessaggio da parte dell’ex, ha rivelato che la storia d’amore con Gabriel è stata a volte turbolenta:

“C’era una visione distante su alcune tematiche, sia di vita privata che professionale. Non parlo della sua vita professionale ma quando stai insieme a un personaggio così ingombrante ti rendi partecipe di alcuni meccanismi che la gente non vede da fuori. L’ho amato tanto”.

Gabriele Rossi: “Io e Gabriel oggi siamo amici”

Gabriele, che ha un nuovo compagno da 10 amici, è riuscito a rimanere amico di Gabriel:

“Siamo riusciti a restare in buoni rapporti perché penso di averlo voluto io molto fortemente. Sono riuscito a far capire, a Gabriel, cose che, da fidanzato, non riuscivo a fargli capire. E’ stata una fase difficile rimanere amici ma ha portato grandi benefici. Il grande apporto reciproco fa la differenza”.

Maria Rita Gagliardi