Sassari, multate le ambulanze in sosta vietata fuori dal Pronto Soccorso

Diverse ambulanze sono state multate davanti all’ospedale Santissima Annunziata a Sassari. I mezzi erano stati lasciati in divieto di sosta, a causa della mancanza di parcheggi.

Una situazione surreale è avvenuta a Sassari, in prossimità dell’ospedale Santissima Annunziata. Fuori dal Pronto Soccorso, infatti, sono state multate diverse ambulanze in divieto di sosta.

I parcheggi dell’ospedale sono da diverso tempo occupati prevalentemente dalle strutture riservate ai pazienti Covid. I mezzi di soccorso, dunque, non hanno più il loro spazio riservato alla sosta. Essi, quindi, sono obbligati a sostare in divieto di sosta lungo viale Italia, una delle vie principali della città. Nei giorni scorsi i mezzi sono stati multati dai vigili. Le sanzioni non sono state digerite dagli operatori sanitari. Ora è scontro fra loro e il sindaco Nanni Campus. 

Multate per divieto di sosta diverse ambulanze a Sassari. Scoppia la polemica fra gli operatori e il sindaco

Dura la reazione di Federico Pintus, presidente di Croce Blu Sassari, su Facebook: “Siamo alla follia. Non solo stiamo lavorando come pazzi, non solo vi è zero considerazione, ma ora ci prendiamo anche le multe, dopo che è stata fatta una segnalazione già da domenica all’azienda, al comune e ai vigili”.

Ma il sindaco di Sassari Nanni Campus non ci sta e sottolinea come le ambulanze erano vuote e occupavano la carreggiata senza motivo: “Le ambulanze, a motore spento, chiuse, vuote, hanno deciso di occupare la carreggiata, destinata al passaggio delle auto e dei mezzi. Gli agenti, come previsto dal codice, hanno preavvisato, ma nessuno è arrivato per spostarle, né per dare alcuna spiegazione. Occupare abusivamente una corsia, creando pericolo per l’incolumità dei cittadini e senza avvisare il Comune perché possa predisporre i necessari provvedimenti di regolazione del traffico è creare problemi e non cercare insieme di risolverli”.