NN intervista i Senza Regole: “Totò e Troisi i nostri riferimenti, il singolo Partenope il nostro brano d’amore”

Senza Regole

I “Senza Regole” sono un duo partenopeo formatosi nel’Ottobre 2019 dall’unione artistica di  Giovanni Chiacchio e Fabio Canciello. “Partenope”è il titolo del nuovo singolo pubblicato insieme ad Andrea Radice di X Factor 11.

D: Quando nascono i Senza Regole?

R: I Senza Regole nascono il 20 ottobre 2019 con uno spettacolo dal titolo “Si fa o non si fa?”. Da quel momento abbiamo sposato, le nostre idee, i nostri progetti ed il nostro amore verso l’arte, il quale affonda le proprie radici nei pilastri dell’arte sia essa cinematografica o teatrale che partenopea. Infatti i nostri riferimenti, oggetti di studio quotidiano, sono due grandi napoletani del secolo scorso, Totò e Massimo Troisi.

D: Siete entrambi attori teatrali. Avevate già un background o esperienze musicali prima di formare il duo?

R: Prima di conoscerci abbiamo frequentato vari laboratori di formazione artistica ed in uno di questi ci siamo conosciuti. Quindi sì, abbiamo delle esperienze che precedono il nostro sodalizio artistico. Però solo dopo esserci conosciuti abbiamo avuto il coraggio di presentare al pubblico una nostra idea artistica, oggi abbiamo una nostra identità per cui siamo unici e per tale ci distinguiamo da nostri colleghi. Ad oggi abbiamo moltissimi progetti su cui stiamo lavorando parallelamente. Uno di questi è un progetto cinematografico che interessa la realizzazione di un corto di nostra sceneggiatura, attorno al quale è nata anche un’iniziativa di crownfounding presentata qui https://www.produzionidalbasso.com/

D: Parliamo del singolo “Partenope”. La traccia si può ritenere uno specchio di quello che vive la nostra città?

R: No, il brano è una canzone d’amore. Infatti, grazie ad alcuni versi, chi ascolta il brano viene catapultato alla fine di un amore che c’è stato, è esistito, ma adesso non c’è più. C’è da aggiungere che questo progetto ha un suo percorso di nascita e crescita. All’inizio era solo chitarra e voce, dopodiché si è avuta una evoluzione oltre che da un punto di vista testuale, anche dal punto di vista della produzione musicale.

Sergio Cimmino