Covid: morta Chiara, giovane mamma di 21 anni. Il sindaco: “Il virus può essere letale per tutti”

Una ragazza, madre da 13 mesi, è deceduta a Torino in seguito a complicanze legate al Coronavirus. Il cordoglio dell’intero paese

Una vita interrotta troppo presto, stroncata anche a causa del Coronavirus. A soli 21 anni è morta una neomamma a Torino: la vittima è Chiara Cringolo, che abitava a Romano Canavese, in provincia del capoluogo piemontese, e che aveva un figlio di 13 mesi. La giovane era risultata positiva al Covid e proprio a causa delle complicanze dell’infezione ha perso la vita. È stato il sindaco del comune, OScarino Ferrero, a dare per primo la notizia esprimendo il cordoglio dell’intera amministrazione comunale. Chiara si trovava all’ospedale Le Molinette di Torino dove era ricoverata da quasi tre settimane.

Il messaggio del sindaco

“Buongiorno a tutti, Questa settimana la iniziamo con una triste notizia. La scomparsa di una giovane vita ci lascia senza parole Un forte abbraccio ai familiari da parte di tutta l’amministrazione comunale” ha scritto il primo cittadino, aggiungendo: “La notizia ci ha lasciato attoniti e ci rende consapevoli che le conseguenze di questa pandemia ci possono toccare da molto vicino. Questa morte ci testimonia che il virus è letale non solo per una certa fascia della popolazione”.