Uccisi dal Coronavirus: coppia muore a pochi minuti di distanza l’uno dall’altra

covid morti marito e moglieMarito e moglie sono deceduti a causa della Covid-19 nell’arco di pochi minuti. Erano ricoverati al policlinico di San Donato Milanese

Uccisi dal Coronavirus a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro. Sono così tristemente deceduti due coniugi ricoverati, in seguito al peggioramento delle loro condizioni di salute dovuto al contagio da Covid-19, al policlinico di San Donato Milanese. La notizia della loro scomparsa è stata data dal consigliere comunale a Tribiano, Carmine Lanzetta: marito e moglie vivevano infatti in questo comune dell’hinterland e avevano, rispettivamente, 75 e 77 anni ed una figlia. Secondo quanto emerso quando la 77enne è stata ricoverata le sue condizioni erano già molto gravi e presentava una polmonite bilaterale allo stato avanzato.

Le condizioni del marito sono peggiorate in ospedale

Migliori erano invece le condizioni del marito, che presentava però altre patologie che richiedevano un controllo, tanto più in correlazione al contagio. La coppia, originaria del Sudamerica, viveva da diversi anni nell’hinterland sud del capoluogo lombardo e nell’arco di pochi minuti sono spirati. Una cerimonia funebre verrà organizzata dal Comune, che si è detto pronto a ricordare i due coniugi in questo modo, non appena le condizioni lo consentiranno e la seconda ondata di contagi che ha investito l’Italia verrà a calare.