Maestra d’asilo licenziata, la Ferragni: “Il revenge porn distrugge la reputazione della donna”

chiara ferragni revenge porn video maestraLa vicenda della maestra d’asilo licenziata a causa di un video hard diffuso dal suo ex fidanzato continua a far discutere. 

Sul tema è intervenuta anche Chiara Ferragni, la nota blogger e designer, moglie del rapper Fedez. Da qualche tempo a questa parte la Ferragni si sta spostando molto sulle tematiche sociali, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica su argomenti molto delicati ma al tempo stesso di grande importanza.

In un video pubblicato ieri pomeriggio sulla sua pagina Instagram, la blogger ha voluto sottolineare le storture nel comportamento dei media, specialmente nelle vicende come quella della maestra d’asilo di Torino.

“Ho notato come nei fatti di cronaca che coinvolgono le donne – spiega la Ferragni – si cerca di scusare i comportamenti maschili citando dei dettagli della relazione ininfluenti, come la gelosia. In questo modo la donna viene colpevolizzata”.

Inoltre, la compagna di Fedez pone l’accento su come troppo spesso si faccia riferimento ad alcuni particolari che non hanno nessuna pertinenza, come ad esempio “come era vestita” la vittima, o se era ubriaca.

“Il revenge porn distrugge la reputazione della donna”

“Mi arrivano centinaia di messaggi di ragazze che non hanno mai avuto il coraggio di denunciare violenze e stupri, perchè si sentono colpevoli e hanno paura del giudizio delle persone”, ha poi aggiunto la Ferragni nel video su Instagram.

In più, la blogger ritiene inaccettabile che le donne vengano giudicate per la loro libertà sessuale, a differenza di quanto avviene con gli uomini. La Ferragni parla di “slut-shaming”, ovvero la tendenza a far sentire una donna inferiore per via di comportamenti o desideri sessuali: “Il revenge porn distrugge la reputazione della donna, mentre viene visto come atto di goliardia del sesso maschile”.

Ecco perchè la blogger ritiene che sia arrivato il momento di prendere posizione e trovare la giusta unità non solo tra le donne, ma anche tra gli uomini: “Dobbiamo vivere e combattere assieme contro i piccoli errori di giudizio che tutti facciamo – conclude Chiara Ferragni – costruendo una società migliore”.

Leggi anche –> Telegram, revenge porn: 3 indagati dopo la denuncia di Diletta Leotta – VIDEO

Leggi anche –> Posta una foto del pene dell’ex e lo deride, mamma condannata per revenge porn