Guendalina Tavassi in lacrime su Instagram: “Mi hanno hackerato il telefono in cui c’erano dei video spinti con mio marito”

Attraverso alcune storie su Instagram, Guendalina Tavassi racconta che il suo telefono, contenente alcuni video hot girato con il marito Umberto D’Aponte, è stato rubato.

In queste ultime ore, Guendalina Tavassi è protagonista di una brutta vicenda. Attraverso alcune Instagram stories, la gieffina ha rivelato ai suoi followers che il suo telefono, contenente alcuni video hot girati con il marito Umberto D’Aponte, è stato rubato:

“Ragazzi aiutatemi vi prego, chiunque sta facendo circolare quei video è stato denunciato. Questo è un reato, mi hanno hackerato il telefono, erano delle cose personali, dei video, sono cose che ognuno di noi può fare quello che vuole, tutti noi abbiamo delle immagini simili sul telefono. Ma ho dovuto denunciare, perché io sono una mamma, è una cosa orribile”.

Guendalina Tavassi: “Chiunque abbia divulgato questi video, verrà denunciato”

Guendalina precisa che la divulgazione dei video, che costituisce un vero e proprio reato, verrà denunciata alle autorità competenti:

“Chiunque abbia divulgato questi video, verrà denunciato e anche su whatsapp sappiate che sta vedendo un filmato che è una violazione guardarlo, anche solo tenerlo nel telefono. Mi vedete sempre forte, sempre solare e sorridente, ma purtroppo queste cose toccando anche me, perché purtroppo sono una mamma, anche io faccio sempre la cretina, rido e scherzo, ma queste cose sono gravi”.

Maria Rita Gagliardi