Detto Fatto sospeso per il tutorial sulla spesa sexy, le scuse di Bianca Guaccero e il commento della protagonista dello sketch

In seguito ad un tutorial definito da molti sessista, “Detto Fatto” è stato sospeso dalla programmazione Rai. Le scuse di Bianca Guaccero, conduttrice del programma ed il commento della protagonista dello sketch incriminato.

“Detto Fatto”, programma del pomeriggio di Raidue, è protagonista, in queste ultime ore, di una brutta polemica. Nella puntata di martedì 24 novembre, la trasmissione ha proposto un tutorial, dedicato alle donne, su come andare a fare la spesa, con tanto di ammiccamenti e pose sexy. Lo sketch in questione è stato definito dall’opinione pubblica sessista, soprattutto in virtù del fatto che sia andato in onda alla vigilia della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

In seguito alle polemiche piovute soprattutto sui social, la Rai ha deciso di sospendere il programma ed il tutorial e sparito da Raiplay. Bianca Guaccero, conduttrice di “Detto Fatto”, sentitasi chiamata in causa dopo quanto successo, ha fatto le sue pubbliche scuse, attraverso il suo profilo Instagram:

“Sono una donna, una mamma single, che combatte ogni giorno per ciò in cui crede… soprattutto nella difesa della categoria che rappresento.. la donna… ho sempre lavorato proponendo di me una immagine molto lontana da quella della donna oggetto… cercando di abbattere qualsiasi muro di pregiudizio e maschilismo… ma sono la conduttrice di un programma, mi prendo parte della responsabilità di ciò che è accaduto. Chiedendo scusa a tutti, per la superficialità con cui è stata gestita questa situazione da parte di tutta la nostra squadra. Sono certa della buona fede del gruppo autorale che lavora da mesi, cercando di confezionare, con grandissima fatica, un programma dignitoso e allegro nonostante tutte le difficoltà della situazione pandemica che stiamo vivendo. Il tutorial in questione doveva aderire a dei toni comici e surreali, da non prendere sul serio, ma che stavolta ci sono venuti male. Perciò mi scuso io a nome di tutta la mia squadra, con tutte quelle persone che si sono sentite colpite da questo triste siparietto. Come sempre ho fatto nella mia vita, mi adopererò affinché tutto questo non succeda mai più”.

La pole dancer, protagonista del sexy siparietto: “Sostengo la femminilità”

Anche Emily Angelilo, la pole dancer protagonista del sexy siparietto, intervistata da “Fanpage”, ha detto la sua sulla questione, prendendo le difese degli autori di “Detto Fatto”:

“Io sostengo la femminilità. Ho allievi che arrivano fino a 60 anni che vogliono tirar fuori tutta la propria femminilità. Quello che è successo mi ha spezzato il cuore. Penso che sia stata la giornata più brutta di tutta la mia vita. “Il mio compito era insegnare a come poter camminare sui tacchi a spillo. Nulla di più. Mi hanno dato questo spazio e mi hanno detto di mettere in scena la spesa al supermercato. Gli autori di Detto Fatto sono stati molto carini con me. E il video era un modo per far sentire normale una donna anche quando è al supermercato. Tutto andava visto con uno sguardo diverso. Non voglio insegnare a fare la spesa in questo modo. O almeno io non ho voluto far vedere la situazione in questo modo. Sono una donna e alle mie ragazze insegno proprio a non superare quella linea tra sensualità e femminilità. Hanno preso di mira la persona sbagliata”.

Maria Rita Gagliardi