Crivellato di colpi: ucciso in un agguato scienziato responsabile del programma nucleare iraniano

auto crivellata di proiettiliHanno aperto il fuoco contro la sua auto non lontano da Teheran. Uno scienziato responsabile del programma nucleare iraniano è stato ucciso in un agguato

Si trovava a bordo della sua auto non lontano da Teheran quando ignoti lo hanno avvicinato e crivellato di proiettili, uccidendolo. La vittima è uno scienziato responsabile del programma nucleare iraniano, ucciso in un vero e proprio agguato organizzato con l’intento di eliminarlo. Mohsen Fakhrizadeh-Mahabadi, questo il nome dell’uomo, era stato accusato dal premier israeliano Netanyahu di gestire un programma per lo sviluppo di armi atomiche: l’agguato è stato messo in atto in pieno giorno; stando a fonti israeliane lo scienziato sarebbe stato nella lista degli obiettivi del Mossad. Testimoni hanno parlato di un’esplosione, che potrebbe essere stata provocata con lo scopo di bloccare il veicolo sul quale viaggiava l’uomo.

Leggi anche USA pensano a test nucleare per rispondere a Russia e Cina. Gli esperti: Rischiosissimo

Prima un’esplosione, poi i colpi di arma da fuoco

All’esplosione hanno fatto seguito diversi spari contro lo scienziato, già scampato in passato ad un altro tentativo di assassinio sempre attribuito al Mossad. La Fars, agenzia vicina al Pasdaran, ha citato fonti di sicurezza e sottolineato che “alcuni colleghi dell’esperto scienziato del programma nucleare e missilistico e almeno tre dei terroristi sono rimasti uccisi o feriti nel corso dell’attacco”. Non è chiaro però quante persone siano complessivamente rimaste uccise. Lo scienziato era considerato uno dei più esperti tra i tecnici nucleari del ministro della Difesa di Teheran, ed in passato era stato responsabile del Centro di ricerca di fisica (Phrc) della Repubblica islamica.