Finge di avere il cancro per pagarsi il matrimonio. 29enne inganna gli amici ma viene smascherata

toni standen cancro matrimonioUna donna ha simulato un cancro terminale per pagarsi il suo matrimonio. 

Toni Standen, 29 anni, aveva architettato tutto nel minimo dettaglio. La futura sposa si è persino rasata la testa e ha rilasciato interviste strappacuore ai giornali. La 29enne, nelle interviste, raccontava di sognare che suo padre Derek, anche lui malato terminale, potesse accompagnarla all’altare.

“La malattia ormai ha raggiunto il mio cervello, le ossa, è ovunque”, diceva Toni Standen ai giornali e agli amici, che avevano lanciato anche una pagina GoFundMe per offrire a lei e al partner James “il matrimonio che meritano”.

Derek, 57 anni, è morto prima del grande giorno ma durante la cerimonia era stato riprodotto un video con le sue parole registrate.

Gli ospiti si sono sciolti in un piano commosso, ma pochi istanti dopo la donna ha preso la parola scherzando e ridendo, lasciando tutti di stucco. “Ha tenuto un discorso impeccabile, anche con qualche battuta, mentre sua madre e suo fratello erano a pezzi”, ha raccontato un’ospite al Daily Star Online.

Dopo il matrimonio a Widnes, nel Regno Unito, la 29enne e il nuovo marito James, 52 anni, sono andati in un hotel vicino e sono successivamente partiti per la luna di miele in Turchia.

Quando ha detto di avere anche il Covid-19 gli amici si sono insospettiti

Tuttavia, quando ha affermato di avere il coronavirus, gli amici si sono insospettiti e hanno indagato, scoprendo la verità. La 29enne non aveva alcun cancro, e aveva ingannato tutti con il solo scopo di raccogliere soldi per il suo matrimonio.

“Ci ha ingannati tutti – raccontano gli amici – Diceva di avere il cancro ma diventava più forte ogni giorno. Sapeva benissimo che nessuno avrebbe messo in dubbio l’onestà o l’integrità di una malata terminale”.

Nel gennaio di quest’anno, la 29enne diceva di avere ormai due mesi di vita e che i suoi organi avevano cominciato ad abbandonarla. A febbraio era comparso un post sulla sua pagina Facebook che annunciava la morte della giovane. Toni ha poi detto di essere stata vittima di un hackeraggio, ma gli amici credono che l’abbia fatto lei stessa “per attirare l’attenzione”.

A marzo la donna è andata in vacanza con il suo compagno, visitando Germania, Repubblica Ceca, Austria, Ungheria e Italia. Poi, ad aprile, ha affermato di aver contratto il Covid-19, inducendo gli amici a interrogarla sul suo stato di salute. E’ stata messa sotto torchio, finchè non ha rivelato la grande truffa. Ora rischia grosso.

Leggi anche –> Fingeva di avere il cancro per vendere il suo libro, blogger australiana condannata

Leggi anche –> Finge di avere un cancro per rubare 41mila dollari ai genitori e fare la bella vita: ecco la punizione per la 21enne