Tir rimane incastrato su una strada di montagna: un’autogru per liberarlo

autotreno bloccato su un tornanteIl camionista ha seguito alla lettera il navigatore ma è finito in un posto diverso dalla sua destinazione, restando completamente bloccato su una strada secondaria con il suo tir

Si è fidato un po’ troppo del navigatore satellitare ritrovandosi letteralmente incastrato su una strada di montagna. Disavventura da dimenticare quella vissuta da un camionista che a bordo del suo tir doveva raggiungere località San Martino del comune di Porte, in val Chisone, sulle Alpi in provincia di Torino. Ma probabilmente a causa di un errore di distrazione, non si è accorto che la località indicata dal navigatore aveva lo stesso nome ma si trovava nel comune di Perrero, nella vicina Val Germanasca. Una differenza non solo geografica ma legata anche alla tipologia di strada da percorrere: infatti il camionista, che arrivava da un paese dell’est Europa, si è ritrovato su una stretta strada di montagna assolutamente impraticabile da un tir. Fidandosi del pilota automatico il mezzo è così rimasto letteralmente incastrato in un tornante di una strada secondaria che scorre a Perrero. Inizialmente il camionista ha cercati di liberare autonomamente il camion ma nel farlo l’autotreno si è sollevato da terra e a quel punto ogni altra manovra è risultata vana.

Leggi anche Tragico incidente familiare: auto sprofonda in una diga e due bimbi muoiono intrappolati

Vigili del fuoco e un’autogru per liberare il tir incastrato

A quel punto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Pinerolo avviando un’operazione non semplice per liberare il tir. Prima di tutto hanno allargato il passaggio mediante lo spostamento delle balaustre, per evitare che il rimorchio si incastrasse. È poi intervenuta un’autogru proveniente dalla centrale di Torino grazie alla quale il mezzo è stato letteralmente sollevato e rimesso in carreggiata.