Capua contro Bassetti, arriva la risposta: “Io veterinaria con orgoglio. Il sapere è circolare”

Bassetti - Capua

Continuano gli scontri e le polemiche tra camici bianchi.

“Cosa ne può sapere di vaccini contro il Coronavirus una veterinaria”.
Lo aveva detto Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, qualche giorno fa ai microfoni di La7, riferendosi alla professoressa Ilaria Capua – direttrice del One Health Center dell’Università della Florida – e ai suoi interventi pubblici in materia.

Ma la Capua, a distanza di una settimana, dà la sua risposta, durante il suo intervento all’inaugurazione dell’anno accademico 2020-2021 dell’università degli Studi di Milano-Bicocca:
“Sono stata criticata perché con una laurea in veterinaria non dovrei avere titolo di parlare di determinate cose. È vero che sono laureata in veterinaria e ne vado molto orgogliosa. La laurea è l’inizio del percorso, non la fine. Laurea, master e dottorato sono degli strumenti che devono permettervi di farvi esprimere il talento, non vi inchiodate nelle barriere esistenti, pensate alla circolarità dei saperi. La mia storia è quella di una carriera interdisciplinare che cerca sempre nuove sfide”.

Ilaria Capua si è laureata a 23 anni, nel 1989, in Medicina veterinaria.
Nei 30 anni successivi ha però studiato virus e fenomeni pandemici: “La consapevolezza di essere di fronte alla più grande emergenza sanitaria a memoria umana – ha detto riferendosi sempre alle parole di Bassetti – mi porta a scansare le cose irrilevanti, come questa. Uno spreco d’energia”.