Morto l’ex ct dell’Albiceleste Sabella. Altro lutto nel calcio argentino

A 66 anni si è spento l’ex tecnico della nazionale argentina. Aveva portato la ‘Selección’ alla disputa della finale dei Mondiali di calcio del 2014.

Altro lutto nel mondo del calcio argentino. Dopo la scomparsa di Diego Armando Maradona, infatti, si è spento ieri Alejandro Sabella, ex tecnico della ‘Selección’. Sarebbe stata proprio la notizia della morte del Pibe de Oro a peggiorare le condizioni del suo cuore malato.

Queste erano state le dichiarazioni di qualche giorno fa della sua famiglia, in occasione del ricovero in ospedale: “La morte di Maradona lo ha colpito molto ed è stato ricoverato per un controllo perché è un malato di cuore. In ospedale sarà sottoposto ad un check up completo”.

Morto l’ex tecnico dell’Argentina Alejandro Sabella. Aveva 66 anni

Alejandro Sabella aveva 66 anni. Oltre a essere stato il tecnico della nazionale finalista ai Mondiali di calcio del 2014 persi contro la Germania, aveva avuto anche un passato da calciatore. A cavallo fra la fine degli anni ’70 e gli inizi degli anni ’80 fu anche uno dei primi argentini a provare l’esperienza nel campionato inglese nelle file dello Sheffield United e del Leeds United.

Da allenatore ha vinto con l’Estudiantes una Copa Libertadores nel 2009 e il campionato d’Apertura argentino nel 2010. Da calciatore, invece, vinse 3 titoli argentini (2 con la maglia dell’Estudiantes e una con quella del River Plate) e ottenne 8 presenze in nazionale.