Razzismo durante PSG-Basaksehir, partita sospesa: il razzista è il quarto uomo – VIDEO

Un caso più unico che raro, di una gravità assoluta.

La partita di Champions League tra Psg-Istanbul Basaksehir è stata sospesa per razzismo.

Il razzismo del quarto uomo Sebastian Coltescu, colpevole di essersi indirizzato all’arbitro Ovidiu Hațegan parlando di “negru” in relazione a Webo, assistente allenatore che Hategan intendeva espellere per proteste.

Demba Ba, attaccante dei turchi, si è quindi rivolto a Coltescu: “Come mai per i giocatori neri utilizzi l’espressione ‘this black guy’, mentre per i bianchi solo ‘this guy?'”.

Ul Basaksehir ha quindi deciso di abbandonare il campo.

La Uefa ha aperto un’inchiesta (nella speranza che faccia valere quel Respect di cui fanno tanto vanto) e la gara verrà recuperata quest’oggi alle 18.55 con una classe arbitrale differente.