Spende 1000 euro per i regali di Natale alla figlia di 3 anni, è polemica: “Ne comprerò altri”

ha speso 1500 dollari

Una donna è finita nell’occhio del ciclone sui social dopo aver mostrato le decine di doni acquistati per la figlia: “Le dirò che sono da parte di mamma e papà, non solo di Babbo Natale”

Al giorno di Natale mancano ancora due settimane ma una mamma ha già speso una cifra a dir poco folle per fare un enorme numero di regali alla figlia di 3 anni. Alicia Snoeks, 33enne del Queensland in Australia, ha infatti sborsato oltre 1400 dollari (circa 900 euro) per acquistare un enorme numero di doni e regali di vario tipo che la piccola Rosalie potrà scartare la notte della vigilia. E non ha intenzione di fermarsi: peraltro ha anche un figlio di sei settimane per il quale ha già acquistato vestiti, giocattoli da bagno ed un piccolo dondolo per neonati. Al Daily Mail Australia ha spiegato di aver acquistato doni anche per il neonato allo scopo di insegnare a sua figlia che anche gli altri possono ricevere regali.

Leggi anche: Tradizioni di Natale: perché ci si bacia sotto al vischio?

“Non vogliamo che nostra figlia pensi di essere sulla lista dei cattivi”

In merito alla sua decisione ha aggiunto: “Non vogliamo che nostra figlia pensi di essere sulla lista dei cattivi. Natale sarà tutto dedicato a lei”. Ma inevitabilmente la sua decisione di spendere così tanto per una bambina di soli 3 anni ha scatenato un acceso dibattito e non poche polemiche, anche perchè tra i doni comprati per lei c’è un trampolino che da solo vale oltre metà della spesa. Alcuni genitori le hanno detto che questo farà crescere la piccola con l’idea di aver sempre diritto a meritare tutto. “Sarà travolgente per un bambino di tre anni, finirà per non giocare con quasi nessuno di quei giocattoli”. La donna ha inoltre aggiunto: “Dirò a mia figlia che alcuni giocattoli provengono da sua madre e da suo padre piuttosto che da Babbo Natale”; questo perchè non vuole che “lui” ottenga tutto il merito. Infine non ha intenzione di fermarsi qui: nei prossimi giorni è intenzionata a spendere ancora centinaia di dollari in regali per la figlia.