Cosa significare “triggerare”: origine e significato del termine sdoganato sul web

Il termine, di origine informatica, compare sempre più spesso sul web, al punto che l’Accademia della Crusca lo ha inserito nell’elenco ufficiale delle parole nuove

“Triggerare”, o “triggerato”: sempre più frequentemente sul web si incontrano queste espressioni, così tanto utilizzate da essere inserite ufficialmente dall’Accademia della Crusca all’interno dell’ “elenco delle parole nuove”. Vediamo cosa significa

Leggi anche –> “Ok, Boomer”, cosa significa il meme che è diventato slogan dello scontro generazionale

Leggi anche -> Cosa significa Cringe, termine in voga sul web negli ultimi tempi?

Cosa significa “triggerare” (o essere “triggerato”)

Il termine deriva dal sostantivo inglese Trigger che letteralmente vuol dire ‘grilletto/innesco’. Le prime testimonianze del suo utilizzo risalgono verso gli anni ’70 nel mondo dell’elettronica e dell’informatica (ad es. attivare un processo informatico), ma dagli anni ’90 in poi l’utilizzo si è traslato in altri ambiti, come quello medico o psicologico. Negli ultimi tempi, però, a partire da circa il 2016 (anche se ci sono testimonianze sul web già da prima), la forma di triggerare ha acquistato un nuovo significato legato principalmente al mondo del web ma, soprattutto, dei meme: oggi triggerare significa “far arrabbiare” o “attivare una reazione di rabbia”; chi fa scattare la provocazione triggera, chi viene fatto arrabbiare volontariamente (proprio in modo provocatorio) è stato triggerato. Nei meme come quello che abbiamo riportato giù, spesso si riporta una scala di intensità di trigger, fino all’esplosione del soggetto triggerato:

Leggi anche -> Cosa significa Incel? Chi è un Incel? Storia e significato del termine

Leggi anche -> Cosa significa Flame? Storia e significato del termine

Leggi anche -> Cosa significa milf, la parola che dal porno è stata ormai sdoganata

Leggi anche -> Cosa significa Check, termine in voga sul web negli ultimi tempi?

Leggi anche -> Cosa significa Spoilerare, cos’è uno spoiler: termini sempre più diffusi sul web