Dopo William Shakespeare in Inghilterra, sarà Alessandro Manzoni il primo ad essere vaccinato in Italia?

Alessandro Manzoni

Per aprire la campagna vaccini in Gran Bretagna hanno disturbato nientemeno che William Shakespeare (ovviamente omonimo del famoso drammaturgo).

In Italia potremmo rispondere con Alessandro Manzoni.

All’anagrafe è Alessandro Guido Giovanni Manzoni, residente in provincia di Lecco, è un signore di 85 anni e si è proposto per iniziare le campagne vaccinali.

Ieri A “Un giorno da Pecora” su Radio Rai 1, il quasi 85enne si è infatti detto pronto a farsi vaccinare contro il coronavirus: “Io sono disponibile ad essere il primo vaccinato in Italia”.

Alla domanda sulla eventuale parentela con il ben più famoso scrittore, il nostro Manzoni ha risposto così a Geppi Cucciari: “I discendenti diretti sono una categoria a parte, ma risalendo alle carte di nascita di mio nonno, del mio bisnonno e fin dove si è potuto arrivare, si è capito che veniamo da lì. Non a caso i miei avi provengono da Barzio, il paese della Valsassina dove aveva casa la famiglia Manzoni”.