Bimba australiana di tre mesi stuprata e uccisa da una persona vicina alla famiglia: oggi il processo

Lo scorso 4 agosto, intorno alle 10:30 di mattina, i paramedici si sono precipitato in una casa a Hamilton South, vicino a Sydney, in Australia.

All’interno dell’abitazione una abitazione di tre mesi in fin di vita: la piccola non rispondeva e – pur essendo stata portata d’urgenza in ospedale – poco dopo è morta.

La polizia ha così iniziato le indagini ed è arrivata ad acusare dell’omicidio un ragazzo di 24 anni, accusato anche di violenza sessuale su un bambino di età inferiore ai 10 anni.

Si ritiene che il sospetto, la cui identità non è stata diramata, abbia un legame con la famiglia del bambino.

Il 24enne – cui è stata negata la libertà su cauzione – si presenterà al tribunale locale di Maitland quest’oggi.