Incidente durante la caccia: morto Pasquale Paradiso, presidente dell’Associazione Libera Caccia calabrese

Pasquale Paradiso è morto durante una battuta di caccia, per colpa di una scivolata e di un colpo partito accidentalmente dal suo fucile.

Il presidente dell’Associazione Libera Caccia della Calabria, Pasquale Paradiso, è deceduto in seguito a un colpo partito dal suo fucile durante una battuta di caccia. L’uomo aveva 80 anni.

Stando alle indiscrezioni, Paradiso si trovava in compagnia di un amico nelle campagne del comune di Paterno Calabro, in provincia di Cosenza. Durante la battuta di caccia, egli è scivolato. Il suo fucile sarebbe caduto a terra e nell’impatto sarebbe partito accidentalmente un colpo, fatale a Paradiso.

L’amico di Paradiso si è reso immediatamente conto della gravità della situazione, allertando tempestivamente i soccorsi. Nonostante ciò, però, per Paradiso, colpito alla testa, non c’è stato nulla da fare. A nulla, infatti, sono valsi i tentativi del personale medico di rianimare l’uomo.

Pasquale Paradiso muore durante una battuta di caccia. L’uomo aveva 80 anni

Sono in corso ora le indagini che dovranno chiarire ulteriormente come sia avvenuto l’incidente.

Queste le tristi parole dell’Associazione Nazionale per la libera caccia: “Ciao Pasquale, una notizia che non avremmo mai voluto ricevere ha sconvolto in maniera tragica la vita della grande famiglia della Libera Caccia calabrese e nazionale. Pasquale Paradiso ci ha lasciato, al termine di una serena mattinata trascorsa in compagnia dei suoi adorati cani, stroncato da un terribile incidente venatorio che non gli ha lasciato scampo”.