Covid, allarme britannico: scoperto nuovo ceppo del virus. Circola più velocemente

Covid Inghilterra

Il Regno Unito ha identificato una nuova variante di Covid-19 e si ritiene che il nuovo ceppo possa girare più rapidamente.

I dati emergono dai tassi di incidenza in rapido aumento nel Sud-Est dell’Inghilterra.

Informata l’Organizzazione mondiale della Sanità, il Chief Medical Officer del Paese, Chris Whitty, ha precisato in una nota ufficiale diffusa oggi che non è ancora noto se questa variazione del virus sarà più pericolosa.

Boris Johnson ha dunque annunciato in conferenza stampa un’ulteriore stretta alle misure anti-Covid da domani e per tutto il periodo natalizio, cancellando l’allentamento assicurato dal suo governo nei giorni scorsi.
L’Inghilterra è in allerta 4: Natale in casa, senza ospiti, solo membri del nucleo familiare nella capitale e nel sud-est. Mentre per il resto del Paese le riunioni a casa sono limitate a due famiglie.

“Con il cuore pesante devo annunciare che non possiamo avere il Natale che avevamo programmato” – ha detto il premier britannico – “Non è possibile ignorare la velocità di trasmissione della nuova variante”.
Ha poi aggiunto: “Quando il virus cambia il suo metodo di attacco, dobbiamo cambiare il nostro metodo di difesa”.

Dopo il primo ministro inglese, anche Nicola Sturgeon, in Scozia, ha convocato una riunione d’emergenza per esaminare il pericolo della nuova variante.

Il Regno Unito, il Paese più colpito in Europa insieme all’Italia, con oltre 66.500 morti, ha lanciato l’8 dicembre una massiccia campagna di vaccinazione, rivolta soprattutto agli anziani e a chi si prende cura di loro.