Grande Fratello Vip, Salvo Veneziano su Filippo Nardi: “C’ha provato con mia moglie”

A “Non succederà più”, programma radiofonico di Radio 2, Salvo Veneziano rivela un particolare shock sul passato di Filippo Nardi. Il Conte, da poco squalificato dal “Grande Fratello Vip”, c’avrebbe provato con sua moglie.

A meno di una settimana dalla squalifica dal “Grande Fratello Vip” per frasi sessiste che ha visto protagonista Filippo Nardi (ve ne abbiamo parlato qui), Salvo Veneziano dice la sua sul Conte, raccontando su di lui un episodio shock. Intervenuto a “Non succederà più”, programma radiofonico di Radio 2, il gieffino, a sua volta squalificato lo scorso anno dal reality show condotto da Alfonso Signorini per aver utilizzato un linguaggio offensivo nei confronti delle donne, ha raccontato che Nardi, qualche anno fa, avrebbe fatto delle avances a sua moglie Giusy:

“Dopo un’ospitata a “Buona Domenica”, siamo usciti, ci siamo riuniti e siamo andati in un ristorante a Roma tutti insieme. Lui mi era seduto di fronte e accanto me c’era mia moglie. Lui la conosceva. Finiamo di cenare, siamo davanti alla porta del ristorante e io ero davanti Filippo. Mi sono spostato due metri e lui si avvicina quasi viso a viso a mia moglie e gli va a dire di nuovo “Ma scusa in che camera sei? Dai perché stanotte non dormi con me?”.

Salvo ha detto la sua anche su Francesco Oppini che, al contrario da lui, nonostante abbia pronunciato delle frasi di dubbio gusto all’interno della Casa, non è stato squalificato dal gioco:

“Ha detto parole pesantissime, ma è stato giustificato dal pensiero di Alfonso Signorini che gli ha detto, lì mi sono sentito molto offeso, “No ma ti conosciamo, sappiamo che sei un bravo ragazzo e che con la tua donna ti comporti bene”. Perché invece io come mi comporto con la mia donna?”.

Salvo Veneziano: “Dayane Mello ed Adua Del Vesco sono finte”

Infine, in merito a Dayane Mello ed Adua Del Vesco, ha dichiarato che l’amicizia speciale che lega la modella e l’attrice è, almeno secondo lui, finta:

“Si stanno inventando la qualsiasi cosa per far parlare di loro. Si vede da lontano che è una cosa organizzata da loro e finta perché si capiscono solo da uno sguardo”.

Maria Rita Gagliardi