Tragedia a Sirolo, noto barman della zona cade dalle scale e muore

Il barista è scivolato tragicamente mentre stava scendendo dalle scale di un palazzo condominiale. La Procura ha aperto un fascicolo.

A Sirolo, in provincia di Ancona, la notte scorsa si è consumata una tragedia a dir poco incredibile. Giacomo Giacchetta, un noto barman della zona di 34 anni, è scivolato per le scale di un palazzo condominiale, rompendosi l’osso del collo. Il ragazzo è morto sul colpo.

Giacchetta aveva passato la serata a casa di amici. A chiamare gli immediati soccorsi sono stati proprio i tre amici che erano con lui. Il personale medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto sono arrivati tempestivamente anche le forze dell’ordine.

Sirolo, barista 34enne cade dalle scale e muore

Giacomo Giacchetta era molto conosciuto sia a Sirolo che ad Ancona. Infatti, era un noto barman e aveva lavorato in vari locali famosi della zona del Conero. La Procura ha aperto un fascicolo e ha disposto l’autopsia.

Queste le ultime parole dette agli amici da Giacchetta prima di andare via: “Ciao ragazzi, vado che non mi sento bene”. Erano le 3,30 del mattino. Dopo aver chiuso la porta, è scivolato per le scale. Caduta accidentale o malore? Tutto verrà rivelato dall’autopsia.

I tre amici dopo circa una trentina di minuti, si sono accorti dalla finestra che l’auto del barman era ancora parcheggiata in strada. Preoccupati, sono usciti e hanno trovato l’amico a terra, in fondo alle scale, in un lago di sangue.